IMPORTANTE: i Termini di servizio di Google Pay per i residenti in India sono disponibili qui.


Termini di servizio di Google Pay/Google Payments

Data dell'ultima modifica: 04 aprile 2019

1. Introduzione

Google Pay è soggetto ai Termini di servizio di Google ("TdS di Google") ed è un "Servizio", come definito nei TdS di Google. I seguenti Termini di servizio di Google Pay sono termini aggiuntivi che regolano l'utilizzo di Google Pay. L'uso di Google Pay è soggetto ai presenti Termini di servizio di Google Pay e ai Termini di servizio di Google (che, ai fini dei presenti Termini di servizio di Google Pay, saranno definiti nel loro complesso come "Termini"). L'Informativa sulla privacy di Google Payments descrive il modo in cui Google gestisce i dati di pagamento.

In caso di conflitto tra i Termini di servizio di Google Pay e i TdS di Google, prevarranno i Termini di servizio di Google Pay. In caso di discrepanze tra la versione in lingua inglese dei presenti Termini e la versione tradotta in un'altra lingua, prevarrà il testo in lingua inglese.

Alcune funzionalità di Google Pay erano precedentemente contrassegnate con il brand "Android Pay". In caso si riscontrino riferimenti alla precedente designazione Android Pay in negozi o su applicazioni e siti web, tali funzionalità vanno considerate come soggette ai presenti Termini.

Per poter utilizzare Google Pay, l'utente deve accettare i presenti Termini. Si consiglia di leggerli con attenzione. Alcuni prodotti e funzioni potrebbero non essere disponibili in tutti i paesi. Per ulteriori informazioni, visitare il Centro assistenza Google Pay.

2. Requisiti di base

Accettando i presenti Termini, l'utente dichiara:

L'utente deve anche disporre di un Account Google, di un dispositivo che soddisfi i requisiti di sistema e di compatibilità del Servizio (che potrebbero variare di volta in volta), di un accesso a Internet attivo e di software compatibile. La possibilità di utilizzare Google Pay e la funzionalità del Servizio possono essere influenzate da tali fattori. È responsabilità dell'utente soddisfare tali requisiti di sistema.

3. Descrizione generale di Google Pay

Google Pay consente di salvare i seguenti elementi nell'Account Google, gestirli da un'unica posizione e utilizzarli per effettuare transazioni con Google e terze parti:

4. Metodi di pagamento

(a) Tipi di Metodi di pagamento

Con Google Pay, l'utente può salvare e gestire vari tipi di metodi di pagamento nel suo Account Google (collettivamente, "Metodi di pagamento"), tra cui:

La disponibilità di un determinato Metodo di pagamento o la sua compatibilità con Google Pay possono dipendere dal paese di residenza e da altri fattori. I tipi di Metodi di pagamento compatibili, così come gli utilizzi del Metodo di pagamento e le funzionalità di Google Pay descritti di seguito, potrebbero non essere disponibili ovunque e potrebbero cambiare in qualsiasi momento.

(b) Salvataggio di un Metodo di pagamento

L'utente può salvare un Metodo di pagamento sul suo Account Google utilizzando varie interfacce utente, tra cui l'app o il sito web Google Pay, il browser Google Chrome, l'app o il sito web dell'emittente del Metodo di pagamento o un prodotto o servizio Google come Google Play Store. Per salvare un Metodo di pagamento, l'utente deve inserire tutte le informazioni richieste nei moduli di registrazione che gli vengono presentati. L'utente è tenuto a fornire informazioni aggiornate, complete e precise e a tenerle aggiornate nel tempo. Potremmo chiedere all'utente di fornire informazioni aggiuntive come condizione necessaria per continuare a utilizzare Google Pay o per determinare se l'utente è autorizzato a continuare a utilizzare Google Pay.

Quando l'utente salva un Metodo di pagamento, Google può memorizzare informazioni relative al Metodo di pagamento, come il nome e l'indirizzo di fatturazione dell'utente. Google Pay consente inoltre di salvare nell'Account Google dell'utente altre informazioni che possono velocizzare le transazioni, come ad esempio un indirizzo di spedizione.

L'utente ci autorizza a chiedere conferma che il Metodo di pagamento sia in regola presso l'emittente. Tale conferma potrà essere ottenuta, a titolo esemplificativo e non esaustivo, inoltrando una richiesta di autorizzazione al pagamento e/o di accredito e/o di addebito di un piccolo importo sul Metodo di pagamento, nel rispetto delle regole stabilite dal circuito o di altre disposizioni vigenti relative al Metodo di pagamento.

L'utente accetta di utilizzare Google Pay esclusivamente a titolo personale con i propri Metodi di pagamento. In caso di utilizzo di una carta aziendale idonea su Google Pay, l'utente accetta di farlo previa autorizzazione del proprio datore di lavoro e vincolando il proprio datore di lavoro ai presenti Termini.

(c) Ruolo di Google

Tranne nel caso in cui Google o una sua società consociata sia l'emittente, né Google né le sue società consociate sono parti dei contratti, delle norme sulla privacy o di altri termini e condizioni d'uso sottoscritti dall'utente relativi ai Metodi di pagamento. Nessuna disposizione dei presenti Termini modifica tali termini dell'emittente. Nel caso di discrepanze tra i presenti Termini e i termini o le norme sulla privacy dell'emittente, i presenti Termini disciplineranno il rapporto tra l'utente e Google in relazione a Google Pay, mentre i termini dell'emittente disciplineranno il rapporto tra l'utente e l'emittente. Google non effettua alcuna dichiarazione né verifica che gli Strumenti di pagamento dell'utente siano in regola o che l'emittente dello Strumento di pagamento dell'utente autorizzi o approvi le transazioni con commercianti o servizi di trasporto pubblico quando l'utente utilizza Google Pay per tali transazioni.

Tranne nel caso in cui Google o una sua società consociata sia l'emittente, né Google né le sue società consociate sono coinvolte nell'emissione di credito o nella determinazione dell'idoneità al credito, né esercitano alcun controllo su quanto segue: disponibilità o accuratezza dei Metodi di pagamento o dei fondi; messa a disposizione (o aggiunta) di Metodi di pagamento a Google Pay o aggiunta di fondi ai saldi del Metodo di pagamento. Per qualsiasi dubbio relativo a quanto precede, si prega di contattare l'emittente del proprio Metodo di pagamento.

(d) Salvataggio di Numeri di carte virtuali, Pass di trasporto, Account di terze parti collegati o Carte di moneta elettronica giapponesi

I seguenti termini aggiuntivi si applicano quando l'utente utilizza Google Pay per salvare Numeri di carte virtuali, Pass di trasporto, Account di terze parti collegati o Carte di moneta elettronica giapponesi nel proprio Account Google.

Dopo che l'utente ha iniziato ad aggiungere uno Strumento di pagamento a Google Pay e ha fornito le informazioni richieste da Google e/o dall'emittente del Metodo di pagamento, Google Pay controllerà se il Metodo di pagamento è idoneo all'utilizzo con Google Pay. Non tutti i Metodi di pagamento di un emittente partecipante potrebbero essere idonei. Se l'emittente del Metodo di pagamento dell'utente supporta Google Pay e il Metodo di pagamento dell'utente è idoneo, al momento dell'aggiunta l'utente potrà visualizzare una schermata in cui gli sarà chiesto di accettare i termini e le condizioni dell'emittente. Una volta sottoscritti tali termini e dopo aver aggiunto correttamente il Metodo di pagamento, Google Pay archivierà un Numero di conto virtuale, che rappresenterà il numero effettivo della carta di pagamento dell'utente, oppure assocerà il Pass di trasporto, l'Account di terze parti collegato o la Carta di moneta elettronica giapponese con Google Pay per l'utilizzo come descritto nella Sezione 5 di seguito.

I Numeri di carte virtuali che l'utente registra utilizzando Google Pay sono diversi dalle Carte di pagamento associate salvate nell'Account Google. A differenza di un Numero di carta virtuale, in generale una Carta di pagamento non sarà presentata all'utente in un formato che assomiglia a quello della carta fisica associata e non può essere utilizzata per transazioni Near Field Communication ("NFC") nei negozi. Tuttavia, quando l'utente registra un Numero di carta virtuale, Google Pay può anche salvare la Carta di pagamento associata nell'Account Google.

L'utente riconosce che Google Pay potrebbe ricevere informazioni dall'emittente del proprio Metodo di pagamento per visualizzare dettagli formattati sulle transazioni e la cronologia delle transazioni recenti in Google Pay.

Un Metodo di pagamento può essere rimosso da Google Pay su un determinato dispositivo e diventare inutilizzabile con il Servizio se: (i) l'utente elimina il Metodo di pagamento da Google Pay; (ii) l'utente elimina il Metodo di pagamento dal proprio Account Google; (iii) l'utente resetta il proprio dispositivo mobile utilizzando la Gestione dispositivi Android; (iv) l'utente elimina il proprio Account Google; (v) il dispositivo mobile dell'utente non si connette a nessun prodotto o servizio Google per 90 giorni consecutivi; (vi) l'utente non utilizza Google Pay sul dispositivo per 12 mesi consecutivi; e/o (vii) l'emittente o il circuito del Metodo di pagamento dell'utente dà istruzioni a Google di rimuovere il Metodo di pagamento da Google Pay.

5. Transazioni con i Metodi di pagamento

(a) Sulle proprietà di Google

Google Pay può consentire all'utente di avviare una transazione di pagamento con un "Venditore", definito come (i) una società del gruppo Google o (ii) qualsiasi altro venditore che partecipi a uno o più marketplace di Google (elencati qui) offrendo in vendita all'utente prodotti, beni o servizi e che richieda a Google o a una delle sue società consociate di elaborare le transazioni di pagamento per suo conto.

L'utente riconosce e accetta che la sua transazione con un Venditore (una "Transazione Google") avvenga esclusivamente tra l'utente e il Venditore. Né Google né alcuna delle sue società consociate è parte in relazione alle Transazioni Google e ai relativi acquisti da parte dell'utente, né è acquirente o venditore in relazione a qualsiasi Transazione Google, a meno che non sia stata espressamente designata come tale (ad esempio nella scheda o nella descrizione del relativo prodotto, bene o servizio su un sito web o un'interfaccia gestiti da Google).

Quando l'utente esegue una Transazione Google, può ricevere una comunicazione da Google riguardante i Metodi di pagamento disponibili al momento della transazione. Dopo che l'utente ha selezionato il Metodo di pagamento che desidera utilizzare, Google può addebitare il costo della transazione sul Metodo di pagamento selezionato o condividere tale Metodo di pagamento e i relativi dettagli con una delle sue società consociate, che elaborerà la transazione per conto del Venditore. L'utente autorizza l'addebito sul suo Metodo di pagamento secondo necessità al fine di completare l'elaborazione di una Transazione Google. L'utente autorizza inoltre l'accredito sul proprio Metodo di pagamento nel caso di storni, rimborsi o aggiustamenti relativi a una Transazione Google.

Per dettagli o termini relativi a una specifica Transazione Google, comprese le norme sui rimborsi e la risoluzione delle controversie, l'utente deve fare riferimento ai termini di servizio, al centro assistenza o ad altro materiale di supporto fornito dal Venditore con cui ha effettuato la transazione.

In caso di problemi relativi all'addebito sul Metodo di pagamento selezionato, Google potrebbe addebitare l'importo in oggetto su qualsiasi altro Metodo di pagamento valido salvato dall'utente su Google Pay. L'utente può visitare il sito web di Google Pay, l'app Google Pay o Impostazioni Google sul suo dispositivo Android per gestire le opzioni di pagamento. L'utente accetta inoltre che un Venditore possa inviare di nuovo al circuito di pagamento, una o più volte, una Transazione Google relativa a un acquisto nel caso in cui la Transazione Google precedente sia stata rifiutata o respinta dal circuito di pagamento. Google può ritardare l'elaborazione dei pagamenti di transazioni sospette o che possono risultare legate ad attività fraudolenta, comportamenti scorretti o violazioni di leggi vigenti, dei Termini o di altre norme di Google, a seconda di quanto determinato a sola e assoluta discrezione di Google.

Nel caso in cui un Venditore offra all'utente la possibilità di pagare abbonamenti, l'abbonamento avrà inizio nel momento in cui, durante l'acquisto, l'utente fa clic su "Accetta e acquista" (o una dicitura equivalente). Si tratta di una transazione con fatturazione periodica. Se non diversamente indicato, l'abbonamento dell'utente e la relativa autorizzazione di fatturazione saranno validi fino all'annullamento da parte dell'utente. Facendo clic su "Accetta e acquista" (o una dicitura equivalente), l'utente autorizza il Venditore a emettere una fattura nei confronti del Metodo di pagamento selezionato dall'utente, per ogni periodo di fatturazione specificato per l'abbonamento. Nel corso del periodo di abbonamento, l'importo della Transazione Google può essere modificato da parte del Venditore. L'annullamento dell'abbonamento diventerà effettivo al termine del periodo di fatturazione corrente. L'utente non riceverà alcun rimborso per il periodo di fatturazione corrente e potrà continuare ad accedere al servizio di abbonamento in questione per il resto del periodo di fatturazione corrente.

(b) Con terze parti

Quando l'utente esegue una transazione di pagamento o di trasporto pubblico tramite Google Pay con una parte diversa da un Venditore (tale parte è definita ai fini del presente documento come "Terza parte" e tale transazione come "Transazione con terze parti"), Google può trasferire i dettagli del Metodo di pagamento e le relative informazioni alla Terza parte, in modo che possa addebitare l'importo sul Metodo di pagamento dell'utente. A seconda della natura della Terza parte, una Transazione con terze parti può avvenire allo scopo di finalizzare l'acquisto di beni o servizi, di corse sui mezzi di trasporto pubblici o per altri scopi, come donazioni in beneficenza o regali. Per eseguire una Transazione con terze parti, l'utente può avvalersi dei seguenti metodi: utilizzare la modalità tocca e paga, nei negozi o nelle stazioni, tramite NFC, codici a barre o altra tecnologia contactless; selezionare "Google Pay" o "Acquista con Google Pay" tra le opzioni di pagamento di una transazione online offerte dal sito web o nell'app della Terza parte; o effettuare transazioni con la Terza parte tramite un'altra interfaccia online, ad esempio Assistente Google. Quando l'utente esegue una transazione online, Google Pay può anche condividere altre informazioni, come l'indirizzo di fatturazione, di spedizione o l'indirizzo email salvati nell'Account Google, nel caso siano necessarie al completamento della transazione.

Nel caso di una Transazione con terze parti, dopo aver trasmesso il Metodo di pagamento e altri dettagli alla Terza parte, Google non sarà ulteriormente coinvolta nella transazione e l'utente riconosce e accetta che tale transazione avviene esclusivamente tra l'utente e la Terza parte e non riguarda Google né alcuna delle sue società consociate. L'utente è tenuto a contattare direttamente la Terza parte o il fornitore del suo Metodo di pagamento (ad esempio l'emittente della Carta di pagamento) per eventuali problemi relativi alle Transazioni con terze parti, inclusi rimborsi e controversie.

Quando l'utente visita il sito web o l'app di una Terza parte partecipante, Google può informare la Terza parte del fatto che l'utente abbia o meno installato Google Pay sul suo dispositivo, per permettere alla Terza parte di sapere se sia opportuno inserire Google Pay tra le opzioni di pagamento a disposizione dell'utente. Se l'utente preferisce che Google non renda nota questa informazione, può disattivare la relativa opzione nelle impostazioni sulla privacy di Google Pay. Tuttavia, tale disattivazione potrebbe compromettere la capacità dell'utente di utilizzare Google Pay con alcuni commercianti.

(c) Come parte della funzionalità Compilazione automatica di Chrome o Android

Nel caso in cui l'utente abbia attivato la funzione "Compilazione automatica" sul browser Google Chrome o sul suo dispositivo Android, Google Pay potrebbe suggerire l'opzione di compilazione automatica del Metodo di pagamento e delle informazioni sull'indirizzo salvati nel modulo di pagamento di un sito web di Terze parti, sul browser Chrome o nel modulo di pagamento di un'app di Terze parti su un dispositivo Android. Per ulteriori informazioni sul funzionamento di Compilazione automatica con Google Pay, consultare il Centro assistenza Chrome. Quando l'utente utilizza questa funzionalità, Google non interagisce con il sito web o l'app di Terze parti e si limita a completare la richiesta di compilazione automatica di determinate informazioni selezionate in un modulo di Terze parti. Google non è coinvolta in alcuna transazione eseguita dall'utente utilizzando la funzionalità Compilazione automatica di Chrome o Android. L'utente riconosce e accetta che tale transazione avviene esclusivamente tra l'utente e la Terza parte e non riguarda Google né alcuna delle sue società consociate. L'utente è tenuto a contattare direttamente la Terza parte o l'emittente del suo Metodo di pagamento per eventuali problemi relativi alle transazioni eseguite utilizzando la funzionalità Compilazione automatica di Chrome o Android.

6. Pass di Google Pay

Google Pay consente inoltre all'utente di archiviare e accedere a Pass, che non sono Metodi di pagamento e che possono includere i seguenti elementi: voucher, coupon o altri contenuti simili che possono essere utilizzati presso i commercianti partecipanti; carte per programmi di affiliazione, affinità o a premi a cui l'utente si è già iscritto o a cui si può iscrivere tramite Google Pay; biglietti o pass per servizi di trasporto, intrattenimento o altri usi; carte regalo utilizzabili presso un negozio o gruppi di negozi specifici (ad esempio carte regalo a circuito chiuso). Il fornitore partecipante che emette un Pass ("Fornitore") può aggiornare il Pass con informazioni o comunicare in altro modo con l'utente tramite il Pass.

Utilizzando un Pass presso un Fornitore, tramite NFC, codice a barre o altra modalità, l'utente autorizza il trasferimento al Fornitore delle informazioni riguardanti il Pass in questione. L'utilizzo del Pass presso un Fornitore rappresenta una transazione tra l'utente e il Fornitore e non con Google o una delle sue società consociate. Google non è parte dell'utilizzo del Pass da parte dell'utente presso il Fornitore. Google non può garantire l'accuratezza dei contenuti del Pass o l'usabilità del Pass presso il Fornitore e non si assume responsabilità a tal proposito.